Assocom, le Reti d’Impresa per competere sul mercato

21 marzo 2013

Si è tenuto l’altro ieri a Milano l’incontro sulle ‘Reti d’Impresa’ organizzato da Assocom-Associazione Aziende di Comunicazione per i suoi associati e coordinato e promosso dal consigliere Gianna Terzani, per fornire una prima base informativa sulla normativa che regola i contatti di rete, sui meccanismi e sui vantaggi di cui possono usufruire le società che utilizzano questa nuova formula contrattuale.

I relatori Camilla Verboschi e Maurizio Viglino hanno illustrato come il costituirsi in rete si stia dimostrando strumento efficace per competere sul difficile mercato di oggi, anche per le aziende del mercato della comunicazione. L’aggregazione consente di superare barriere dimensionali, di introdurre possibilità di superare le rigidità normative relative alla struttura del personale, di realizzare economie di scala a favore della profittabilità, innovare i propri servizi e rispondere a esigenze del mercato che da soli sarebbe difficile e oneroso garantire. Offre inoltre una serie di vantaggi che vanno dai contributi regionali a fondo perduto, all’accesso al credito bancario agevolato.

“Abbiamo intenzione di proporre una serie di tematiche che potrebbero aiutare le nostre associate ad affrontare, con nuove formule e più positive prospettive, la difficile contingenza del mercato e cercare di risolvere alcuni dei nodi strutturali, che sono di freno allo sviluppo –  ha dichiarato il dg Stefano Del Frate -. Queste iniziative si inseriscono nelle linee guida strategiche di formazione, informazione e consulenza indicate dal presidente Massimo Costa”. A questa iniziativa si affianca il corso avanzato di Negoziazione e Difesa del Valore, che ha avuto la prima lezione ieri.