Yalla Yalla punta a una crescita a due cifre anche nel 2013

21 marzo 2013

30 milioni di fatturato nel 2012: triplicato il risultato del 2011

Nel 2012 l’ecommerce in Italia ha registrato una crescita del 25,5% rispetto al precedente anno, con transazioni per oltre 12,8 miliardi di euro. Tuttavia solo il 15% degli utenti italiani dichiara di essere shopper online – a fronte del 43% della media europea – mentre il 44% degli utenti dichiara di trovare un ostacolo all’acquisto soprattutto nelle modalità di pagamento (dati Netcomm, Politecnico di Milano). In questo contesto opera Yalla Yalla, agenzia di viaggi online specializzata nella prenotazione e vendita di viaggio forniti dai migliori tour operator italiani (attualmente 50) e che ha presentato ieri a Milano i 3 punti salienti di quella che può essere definita una vera e propria rivoluzione nel settore dell’e-travel e dell’ecommerce in senso più ampio: la multi carta di credito, il pagamento posticipato e l’agente di viaggio ‘personale’.

Con Yalla Yalla è possibile pagare lo stesso viaggio con più carte di credito, in maniera facile, intuitiva e sicura. Non solo, Yalla Yalla introduce il pagamento posticipato, con la possibilità di comprare la vacanza online – con il vantaggio delle migliori tariffe, anche in advanced booking – pagando solo un acconto del 30 per cento.

L’ultima novità di Yalla Yalla è l’offerta di un agente di viaggio esperto e qualificato che si dedicherà a ogni esigenza dell’utente fino al momento della partenza o anche per più di un viaggio; una vera unique user experience in cui l’utente è accompagnato nella ricerca del pacchetto ideale. “Trasparenza, comodità e sicurezza sono i valori chiave per Yalla Yalla che non mostra prezzi civetta sul sito e garantisce al viaggiatore che il prezzo che vede all’inizio è effettivamente quello che pagherà alla fine della transazione”, commenta Manuel Mandelli, presidente e co fondatore di Yalla Yalla. L’azienda, con sede a Rimini, è nata nel 2010 e in meno di due anni ha superato i 15 milioni di utenti unici e gli oltre 50 mila passeggeri. “Nel 2012 abbiamo triplicato il fatturato rispetto al 2011 passando da 10 a 30 milioni di euro, puntando sullo sviluppo della nostra offerta commerciale”, continua Mandelli. “Quest’anno, pur con obiettivi di crescita a 2 cifre, ci focalizzeremo soprattutto sul consolidamento e sullo sviluppo di soluzioni innovative in termini di prodotto, distribuzione e tecnologia”. Nel 2013 Yalla Yalla continuerà a fare branding non solo attraverso internet ma anche attraverso i canali offline; partirà infatti prima dell’estate il nuovo spot pianificato da Maxus sui canali satellitari e sul digitale terrestre.

 

Monica Gianotti