Adacto firma il restyling del sito leroymerlin.it

21 marzo 2013

Ancora insieme per un nuovo go live, Adacto firma il restyling del sito leroymerlin.it e compie il primo passo verso la definizione della nuova identità cross canale del brand leader nella grande distribuzione del bricolage. Il sito, rinnovato nella veste grafica e pensato in ottica multidevice, è stato ripensato da Adacto con un nuovo approccio nella gestione della comunicazione in cui il ‘fai-da-te’ viene interpretato nella sua essenza, restituendo anche online la vocazione di Leroy Merlin all’accompagnamento all’acquisto: una gamma di oltre 70.000 prodotti, navigabile per aree tematiche, dal mondo progetto dedicato alla cucina e al bagno, ai prodotti tecnici, decorativi, per spazi all’aria aperta.

Il website è stato totalmente ri-progettato da Adacto per rispondere in maniera dinamica e immediata alle nuove esigenze del cliente cross canale che vuole informarsi prima di acquistare, consultare schede prodotto complete, comparare prodotti simili, accedere a schede di posa e video o prenotare i corsi gratuiti in negozio per imparare con facilità il fai-da-te. “Questo go live segna l’inizio di una trasformazione – commenta Caterina Nincevich, direttore Internet Leroy Merlin Italia – quella che la nostra insegna è chiamata ad affrontare: quella di offrire ai clienti un’esperienza personalizzata, semplice e coerente tra tutti i canali, al centro dei quali vivono il prodotto, i progetti, i nostri collaboratori. La cross-canalità rappresenta un’opportunità per sviluppare e rafforzare la relazione con i nostri clienti-abitanti”.

Il sito è rinnovato anche nelle funzionalità, altro valore aggiunto per i fruitori. “Il nostro legame con l’azienda – racconta Andrea Cinelli, general manger di Adacto – è forte e consolidato: continuiamo a condividere obiettivi importanti e a trovare insieme le migliori soluzioni per raggiungerli. Il go live del nuovo sito è stata una sfida impegnativa e gratificante, lo sforzo dell’agenzia è stato corale, tutte le diverse professionalità sono state coinvolte nelle fasi di progetto per riuscire a portare online un sito fortemente integrato tra realtà fisica e virtuale”.