Clear Channel Outdoor acquisisce il controllo completo in Italia

20 marzo 2013

Dopo il closing Paolo Dosi sarà nominato amministratore delegato del Gruppo Clear Channel Italia

Clear Channel Outdoor presente attualmente in 30 Paesi, guidata dal ceo William Eccleshare, ha deciso di rilevare il pacchetto azionario detenuto dalla famiglia Celentano, acquisendo in questo modo il controllo completo del  Gruppo Clear Channel in Italia. La famiglia Celentano dopo 50 anni nel business dell’esterna, di cui 14 anni in JV con Clear Channel, ha voluto cedere il proprio pacchetto azionario del Gruppo Italiano per focalizzarsi su altri business di famiglia.

“Non è stata una decisione facile però come imprenditori abbiamo deciso di affrontare nuove sfide in modo più libero e diretto”, ha dichiarato l’attuale ad Francesco Celentano. Clear Channel “ringrazia la famiglia Celentano, e in particolare Francesco, che in questi 14 anni, hanno sviluppato il business fino a una posizione di leadership sia nei poster che nell’arredo urbano e avviato un processo di riqualificazione dell’esterna, avvicinandola agli standard europei”, come cita il comunicato stampa diffuso ieri.

La data del closing è stata fissata per il 3 aprile. Contestualmente alla data del closing, Paolo Dosi sarà  nominato amministratore delegato del Gruppo Clear Channel Italia. Attualmente Corporate Director del gruppo in Italia, Dosi ha una consolidata esperienza nel settore dell’OOH, oltre ad aver lavorato in altre importanti multinazionali quali 3M, Emi Music e Coca-Cola. “E’ un’opportunità professionale piena di sfide da cogliere e sono certo che in Italia il settore dell’OOH avrà nei prossimi anni degli interessanti sviluppi connessi da un lato all’innovazione tecnologica e dall’altro a una offerta più distintiva, creativa e professionale realizzata da leader di mercato come Clear Channel – spiega Dosi -. Saremo sempre più una Media Company e nella mia visione di business al centro c’è il cliente,  per cui è su tutta la “catena del valore del cliente” che dovremo concentrare  i nostri sforzi”.

Nel 2012 Clear Channel Italia ha ulteriormente incrementato la propria quota di mercato, pur in presenza di  una flessione di fatturato del 6% che però rappresenta meno della metà della contrazione del 12,5% del mercato dell’ OOH  e, nel contempo, ha migliorato la propria marginalità operativa a oltre il 10% grazie a un’efficace azione di riduzione dei costi.