Nivea racconta un Natale di emozioni con DraftFcb

Cdp Akita, regia dei Cric

Il Natale è un momento speciale, in cui stringersi intorno alle persone che si amano. Questo vale anche per le marche, ed è per questo che Nivea,  festeggia le feste con uno spot che non vende un prodotto, ma un’emozione: il senso di protezione e cura che solo la nostra famiglia ci sa regalare. Una classica storia di Natale, protagonisti una bimba e il suo piccolo pupazzo di neve; una fiaba semplice e vera, dove la magia la fanno i genitori con il loro amore. “E’ un momento importante per quei brand che occupano un posto di rilievo nel cuore dei consumatori, e Nivea sceglie la strada dello storytelling per veicolare un valore essenziale ovvero il senso di vicinanza di una marca che vuole essere a tutti gli effetti un membro delle nostre famiglie”, commenta in una nota Andrea Mondoni, Marketing Director Beiersdorf “E’ un passo importante nell’evoluzione di Nivea come Love Brand e la conferma dell’ottima  sinergia anche locale tra DraftFcb e Beiersdorf”, sottolinea Fabio Teodori, direttore creativo esecutivo dell’agenzia. Con la sua direzione creativa, allo spot hanno lavorato Gianluca Belmonte, associate creative director,  Gianluca Belmonte (copywriter) e Fabio Mazzucchelli (senior art director). Casa di produzione Akita, regia dei Cric, musica di Federico Landini – Parcosuoni. Il 30” è su YouTube al link http://youtu.be/S6UYMlhxmkg

Audiweb, a novembre 27,5 milioni gli utenti online da pc

In riferimento ai dati di audience online di  Audiweb, nel mese di novembre 2013 sono stati 27,5 milioni gli utenti online collegati almeno una volta da un computer.
L’audience online da PC nel giorno medio è rappresentata da 13,4 milioni di utenti collegati in media per 1 ora e 17 minuti.
In base ai dati socio-demografici di novembre, la popolazione online nel giorno medio è composta dal 44% di donne (5,9 milioni) e dal 56% di uomini (7,5 milioni). La maggior parte degli utenti online nel giorno medio, il 48% (6,4 milioni), ha tra i 35 e i 54 anni e spende in media 1 ora e 19 minuti online, seguiti dai 25-34enni che rappresentano il 18,2% della popolazione online (pari a 2,4 milioni), collegati in media per 1 ora e 26 minuti.
Dai dati sulla provenienza geografica, la popolazione online nel giorno medio risulta composta da utenti dell’area Sud e Isole nel 29,7% dei casi (circa 4 milioni), dell’area Nord-Ovest nel 26% dei casi (3,5 milioni), dell’area Centro nel 17,3% (2,3 milioni) e dall’area Nord Est nel 14,8% (circa 2 milioni).
Per quanto riguarda i dati di sintesi sulla fruizione dei contenuti video online (Audiweb Objects Video), nel mese di novembre sono state rilevate 49,3 milioni stream views, con 6,1 milioni di utenti che hanno visualizzato almeno un contenuto video su uno dei siti degli editori iscritti al servizio, con una media di 29 minuti e 10 secondi di tempo speso per persona.
Nel giorno medio risultano 1,6 milioni le stream views, con 675 mila utenti che hanno dedicato in media 8 minuti e 44 secondi per persona alla visione dei contenuti video sui siti degli editori iscritti.

Il Natale si accende di passione con Corriere Motori

Sarà in edicola lunedì 23 dicembre il dorso ‘Corriere Motori. Passioni in movimento’, un viaggio all’insegna della neve e dell’inverno, alla scoperta di bellissime auto immerse in scenari suggestivi. Innanzitutto le macchine, provate dai giornalisti esperti di motori di Corriere, e selezionate in un’ampia varietà privilegiando di volta in volta le prestazioni, la potenza, ma anche il prezzo e la sicurezza.

Apre il dorso un articolo che dà alcune pratiche indicazioni su come si debba guidare in montagna per evitare di prendere sbandate; un articolo approfondisce, sempre sul tema della sicurezza sulla neve, quali gomme sia meglio utilizzare, e i pro e i contro di catene o calze; a Corriere Motori racconta il suo stile di guida l’attrice di ‘Una mamma imperfetta’ di Corriere.it Lucia Mascino e, insieme a lei, ricordano alcuni episodi alla guida i personaggi Benedetta Parodi, Caterina Balivo, Cristiana Capotondi, Davide Cassani, Cesare Cremonini, Andrea Lo Cicero, Edoardo Raspelli, Davide Van De Sfroos, mentre il campione di discesa libera Kristian Ghedina racconta come gli piaccia correre in auto.

Nel numero anche una serie di suggestive immagini che mostrano modelli di autovetture d’antan alle prese con il brutto tempo. Il dorso Corriere Motori, di 72 pagine, è in edicola gratuitamente insieme al Corriere della Sera.

Obiettivo Risarcimento torna in tv e su web con More Than 30 seconds

Obiettivo Risarcimento, società attiva in Italia nella gestione del risarcimento danni, torna on air in tv da domenica 22 dicembre con un progetto ideato e pianificato dalla content factory More Than 30 seconds e che prevede lo spot tv 30’’ (http://www.youtube.com/watch?v=U2ZMNLwnSS0) su Rai, Mediaset e La7, sinergico a una campagna web su Google che supporterà il servizio online di consulenza gratuita, e ai contenuti video originali prodotti per il sito www.alziamolavoce.it che usa lo storytelling per affrontare il difficile tema della malasanità. Sulla combinazione dei contenuti e dei due mezzi, è costruita la creatività e la strategia media.

L’idea creativa della campagna tv parte dal concept ‘Alziamo la voce’, per questo il protagonista cerca di farsi sentire urlando con un megafono in mano: la sua voce viene propagata e amplificata attraverso una serie di microfoni e altoparlanti posizionati in fila, per arrivare a delle enormi casse di risonanza, prima di un telefono e dell’indicazione del sito istituzionale, che invitano a contattare i consulenti di Obiettivo Risarcimento. Mauro Simioni, ceo e fondatore di More Than 30 seconds: “E’ un’idea estremamente semplice, che si basa su una promessa di marca raccontata con delle icone visive che comunicano una cosa sola: se hai subito un danno, esiste una società che ti offre la possibilità di far sentire la tua voce”. Parlando del trattamento, la fotografia ha avuto un’importanza fondamentale, con una luce caravaggesca che posiziona il film su un piano assolutamente metaforico, quasi teatrale, proprio per raffigurare non una situazione specifica, ma un’idea, che è anche una “call to action” molto efficace. Firmano la creatività della campagna per More Than 30 seconds il project director Mauro Simioni, il direttore creativo Pier Giuseppe Gonni. La casa di produzione è Feedback audio-video, la regia è di Jacopo Rodolfi.

http://www.youtube.com/watch?v=U2ZMNLwnSS0

 

 

Gruppo Averna, a Y&R la gara creativa

Manca ancora l’ufficializzazione dell’azienda, ma ad essersi aggiudicata la gara creativa indetta dal Gruppo Averna sarebbe l’agenzia Y&R. Nell’ultima fase, che aveva previsto un test della proposta creativa, l’agenzia del Gruppo Wpp era stata impegnata in un confronto  a due con Armando Testa.

L’azienda di Caltanissetta, la cui pubblicità è contraddistinta dal pay-off ‘Il gusto pieno della vita’, intende proporre per l’anno prossimo un nuovo format, dopo aver lavorato negli ultimi sei anni con Saatchi & Saatchi. La pianificazione media del gruppo è curata da ZenithOptimedia.

Confindustria Cultura lancia il portale Mappadeicontenuti.it

Un sito dove trovare in modo facile e legale film, musica e videogiochi, ma anche ebook, programmi tv e prodotti editoriali specializzati: Confindustria Cultura Italia presenta mappadeicontenuti.it, il primo portale dedicato all’offerta di contenuti digitali per ogni tipo di supporto e fruizione. Si tratta di un progetto esclusivamente pensato per il pubblico italiano che non si rivolge soltanto ai più giovani e agli utenti esperti: sono disponibili anche una serie di FAQ e un glossario per aiutare chiunque ad orientarsi in modo semplice ed esaustivo. Per chi invece vuole saperne di più, un’area approfondimenti ospita alcune delle notizie più interessanti dal mondo dei creatori di contenuti digitali.

“Il web nemico dell’industria culturale? Un concetto sbagliato e superato – dichiara Fabio Del Giudice, direttore di Confindustria Cultura Italia -. Oggi la rete è la migliore occasione per diffondere i contenuti in modo rapido, efficace ed economico. Non è più il futuro, è il presente. Ed è una sfida che affrontiamo con entusiasmo. Con questa  iniziativa intendiamo accogliere anche l’invito fatto da Agcom all’industria dei contenuti al fine di sostenere e promuovere l’offerta legale e digitale sul web”.

Per Famiglia Cristiana è Lampedusa ‘l’italiano’ dell’anno

L’isola esempio di solidarietà nei confronti degli immigrati

 

Dopo Laura Boldrini, il cardinale Dionigi Tettamanzi, il presidente Giorgio Napolitano e, lo scorso anno, la famiglia Crispo, per il 2013 è Lampedusa ‘l’italiano dell’anno’ di Famiglia Cristiana.

“Abbiamo scelto l’isola e i suoi abitanti come esempio di solidarietà nei confronti degli immigrati in cerca di speranza e futuro, dopo essere fuggiti da guerre, persecuzioni, fame e miseria. Quelli che, comunque, ce l’hanno fatta ad arrivare, nonostante le ‘carrette del mare’, perché altri, a migliaia, tra cui donne e bambini, la vita l’hanno persa tra le onde del Mediterraneo e dell’indifferenza delle nazioni europee”, scrive il direttore don Antonio Sciortino nel numero in edicola e in parrocchia per Natale, la prossima settimana. “Una scelta, quella di Famiglia Cristiana – continua don Sciortino – che premia gli abitanti di Lampedusa per la loro generosità, per la loro accoglienza, per essere usciti di casa a salvare vite umane, al di là della loro provenienza, del colore della pelle e del credo religioso. Una generosità fuori del comune che avrebbe meritato all’isola anche il Nobel per la pace. Un riconoscimento, inoltre, che intende scuotere le coscienze di chi è insensibile all’immigrazione e ai morti annegati in mare, ma anche denunciare  il trattamento disumano e incivile riservato agli immigrati nel Campo di accoglienza di Lampedusa, come è avvenuto nei giorni scorsi”.

Anna Masera nuovo capo ufficio stampa della Camera

Anna Masera (nella foto), caporedattore e social media editor del quotidiano La Stampa, è il nuovo capo ufficio stampa e responsabile comunicazione della Camera dei deputati. Lo ha deciso l’ufficio di presidenza, che ha accolto con dieci voti favorevoli, due contrari e tre astenuti, la proposta avanzata dalla presidente della Camera Laura Boldrini e dal vicepresidente Roberto Giachetti, che ha seguito l’intera procedura di selezione, con il Comitato per l’informazione di Montecitorio. Il vicepresidente Simone Baldelli (Fi) ha preferito non prendere parte alla votazione, secondo fonti di Montecitorio.

Nel corso della discussione in ufficio di presidenza i favorevoli alla designazione di Masera “hanno sottolineato l’obiettivo di costruire una più efficace integrazione fra la comunicazione tradizionale e le esigenze imposte dall’era dei social media”. Masera, viene precisato, “non sarà una figura di riferimento della presidente della Camera ma, come dice la denominazione del suo incarico, della Camera tutta”. La giornalista ha accettato l’incarico prendendo un anno di aspettativa da La Stampa.

Costa Crociere, on air il nuovo posizionamento nella nuova campagna adv

Tv, stampa, web e in-store nel piano media. Firma la creatività Havas Worldwide Milan, diventata global advertising agency del brand

 

Costa Crociere (www.costacrociere.it) lancia un’importante campagna pubblicitaria internazionale, on air su Tv, stampa e web. Partirà in Italia il 29 dicembre, mentre a metà gennaio 2014 arriverà anche in Francia, Germania e, a seguire, in altri Paesi europei.

La creatività della nuova campagna ruota intorno al concetto che una vacanza Costa si differenzia da qualsiasi altra, offrendo la perfetta combinazione del ‘meglio’ del mare e della terra. Il viaggio con Costa è visto come un percorso personale, ricco di profumi, sapori, paesaggi, luoghi, culture diverse ed emozioni di nuove destinazioni da vivere. La rotta ne è il segno distintivo: non è infatti una semplice linea che unisce più mete, ma rappresenta un filo conduttore di numerose esperienze e realtà da scoprire.

La campagna non si esaurirà nel lancio Tv, con film da 45’’, 30’’, 20’’ e 15’’, ma coinvolgerà in modo trasversale anche stampa, cinema, web e le attività in-store. Tutti questi diversi canali avranno la stessa ‘immagine chiave’ principale. “La nuova campagna di comunicazione è l’espressione ideale del nuovo posizionamento del brand Costa: una perfetta combinazione di ‘Sea, Ship, and Shore’ (mare, nave e terra) in una nuova tipologia di vacanza – ha commentato Frederik Pénot, Vice President Corporate Marketing Costa Crociere -. Susciterà curiosità nella mente dei consumatori, invitando sia coloro che hanno già provato una crociera sia quelli che non l’hanno mai fatta, a vivere una vacanza da sogno con Costa, e sarà un grande aiuto per gli agenti di viaggio nostri partner che lavorano quotidianamente con noi”.

Il film racconta la storia di un uomo che vede delle misteriose piattaforme rotonde sul mare. Le piattaforme disegnano un percorso verso l’orizzonte e l’uomo, incuriosito, comincia a seguirle. Così facendo, passo dopo passo, si lascia alle spalle la vita di tutti i giorni per andare incontro a una magica avventura. Durante il suo viaggio, insieme alla sua compagna, farà incontri affascinanti e vivrà esperienze mai provate prima. Solo alla fine del film si scopre che il percorso segnato dalle piattaforme rotonde non è altro che la rotta di una crociera Costa. La magia e il fascino del viaggio sono stati enfatizzati dai forti richiami cinematografici e dal grande lavoro di regia affidato a Carl Rinsch, regista hollywoodiano.

La nuova campagna di comunicazione di Costa Crociere è stata realizzata in collaborazione con l’agenzia creativa Havas Worldwide Milan, diventata global advertising agency di Costa Crociere.

MN comunica Publispei e Masterchef

La holding allarga il parco clienti

MN Italia (la holding a cui fanno riferimento MN Italia e 0bo digital), nell’ambito della sua consulenza di comunicazione con  Sky, supporta l’emittente satellitare nella promozione della terza edizione del talent show MasterChef . Da gennaio 2014, MN Italia, già consulente per aziende leader dell’entertainment quali Sky, Fox, Fascino, Sugar, si occuperà inoltre dell’ufficio stampa di Publispei, la società di produzione di Verdiana Bixio che recentemente ha esordito anche nei documentari con ‘Massimo, il mio cinema secondo me’, omaggio a Massimo Troisi, applauditissimo al Festival Internazionale del film di Roma. La società romana, che ha una sede anche a Milano, in corso Garibaldi 50, ha da poco inaugurato la sua nuova sede di Roma, in via Giuseppe Gioachino Belli 27.

La prima puntata di MasterChef sfiora i 750 mila spettatori medi (+72%)

Ottimi numeri per l’esordio di MasterChef. I primi due episodi in onda ieri sera su Sky Uno HD hanno totalizzato una media di 745.547 spettatori, mettendo a segno una crescita del 72% rispetto all’omologa serata della scorsa edizione. Si tratta delle migliori performance nella storia di MasterChef per le puntate di selezione che superano addirittura i valori della finale della prima edizione. Ottimi anche i valori dell’indice di fedeltà, che supera l’80% e conferma il seguito di schiere sempre più ampie di appassionati fan del cooking show. Nella giornata di ieri, inoltre, Sky Uno è stato il canale più visto della piattaforma.

La competizione tra aspiranti chef si conferma un vero e proprio evento televisivo anche su Twitter: la conversazione totale ha prodotto ieri sera oltre 25mila tweet (di cui oltre 19mila con hashtag #MasterChefIt,), cinguettii quasi triplicati rispetto all’esordio della seconda stagione. Nel corso della serata, inoltre, tra i trending topic si sono alternati numerosi argomenti legati a MasterChef: oltre all’hashtag ufficiale, hanno spopolato i giudici e i concorrenti, in particolare #Rachida. L’aspirante concorrente marocchina ha eccezionalmente ottenuto dai giudici una seconda chance con la quale ha convinto Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Carlo Cracco (nella foto) portando a casa tre “sì” grazie ai sapori della sua cucina d’origine.

Il Vaticano si affida a McKinsey per piano integrato media

A seguito di procedura formale di gara e selezione

”Per iniziativa della pontificia commissione referente di studio e di indirizzo per gli Affari economici e amministrativi della Santa Sede, a seguito di procedura formale di gara e selezione” il Vaticano ha ”affidato a McKinsey e Company l’incarico di fornire una consulenza che contribuisca allo sviluppo – in stretta collaborazione con i responsabili degli uffici interessati – di un piano integrato per rendere l’organizzazione dei mezzi di comunicazione della Santa Sede maggiormente funzionale, efficace e moderna”. Lo ha reso noto la sala stampa della Santa Sede. “Il progetto di consulenza – si sottolinea nella nota – avrà lo scopo di fornire alla Commissione gli elementi utili per le opportune raccomandazioni in merito al Santo Padre”. Contemporaneamente, sempre in collaborazione con la Pontificia Commissione referente, “si sta procedendo a quanto necessario per allineare le procedure contabili di tutti gli enti della Santa Sede con gli standard internazionali”. L’incarico di collaborare a questo progetto “è stato affidato, a seguito di una procedura di gara e selezione, al network internazionale Kpmg”.

L’email? Si legge sempre più da mobile

Prosegue il trend di crescita della lettura delle email dai dispositivi mobili: da un’analisi fatta su oltre un 1 miliardo di email spedite dalla piattaforma di ContactLab nel mese di dicembre 2013 emerge che quasi il 38% delle aperture è mobile.

Se nella precedente rilevazione effettuata nell’agosto di quest’anno la percentuale di aperture da mobile sfiorava il 40% -sicuramente anche grazie al maggior utilizzo dei dispositivi mobili durante le vacanze estive-, a settembre il dato si era assestato intorno al 36%. Il dato appena rilevato conferma quindi un’abitudine sempre più consolidata e destinata a diffondersi ulteriormente, indipendentemente dal momento dell’anno.

1861united taglia a metà il divano di Sky con Filippo Timi per lanciare Restart

La nuova funzione che fa ripartire un film già iniziato

Sky e 1861united, l’agenzia guidata da Pino Rozzi e Roberto Battaglia, tornano sul divano blu, il format studiato per raccontare la ricchezza di My Sky attraverso le esperienze di vari testimonial. Il nuovo spot è incentrato su Restart, la nuovissima funzione di My Sky che permette di far ripartire da capo, in pochi secondi, un film già iniziato. Per sottolineare la novità anche il format si rinnova fin dall’inizio: il divano blu, come tutto il resto dell’arredamento, è tagliato a metà. A spiegarci il perché è l’istrionico Filippo Timi, che ci racconta come non sopporti vedere le cose a metà, in particolare i film. E non appena preme il tasto blu del telecomando Sky, il film ricomincia dall’inizio. Del film è prevista anche una declinazione su stampa per il magazine Sky Life destinato ai clienti. Con la direzione creativa Esecutiva di Pino Rozzi e Roberto Battaglia e la direzione creativa di Mario Esposito e Massimo Verrone, hanno lavorato Daria Paraboni (art), Mattia Perego (copy). Cdp Akita,  con la regia di Riccardo Paoletti; post produzione video di Xchanges VFX.

A PHD il media globale di Porsche da 70 milioni di euro

L’agenzia gestirà i mercati chiave come Usa, Uk e Italia

Porsche ha consegnato a PHD 70 milioni di euro per il media globale. Nonostante MediaCom, che detiene il business media globale di Volkswagen, fosse tra le agenzie favorite, PHD si è aggiudicata la gara dopo una competizione che ha coinvolto MediaCom, Starcom MediaVest Group e MPG. PHD, che in precedenza ha gestito il media planning e buying di Porsche in Germania, ora supervisionerà la strategia media del Gruppo automobilistico tedesco anche nei mercati chiave come Stati Uniti, Regno Unito, Cina, Australia, Italia, Francia e Canada, precedentemente curati a livello locale.