I cattivissimi del cinema sbarcano su Studio Universal

In occasione dell’uscita nelle sale cinematografiche del film Universal Cattivissimo Me 2 (Despicable Me 2), di Pierre Coffin e Chris Renaud, Studio Universal presenta un ciclo di film che riunisce improbabili cattivi, un po’ maldestri e un po’ buffi, pronti a impadronirsi del pianeta, ma a creare soprattutto guai. L’appuntamento è per tutti i martedì alle 21:15.

Si parte domani con Spy Kids del, film 2001 di Robert Rodriguez, sulle vicende di fantaspionaggio della famiglia Cortez, con Antonio Banderas e Carla Cugino che interpretano due ex agenti segreti richiamati all’azione per combattere il cattivissimo Floop, interpretato da Alain Cumming. A seguire la rassegna : Spy Kids 2, Missione 3DGame Over Austin Powers in Goldmember e Superman III.

Terre des Hommes rilancia la Campagna “Indifesa”

Sms solidale 45503 dal 30 settembre al 14 ottobre

 

Lavorano 20 ore al giorno, molto spesso senza ricevere alcun compenso; sono totalmente sottoposte al volere dei datori di lavoro, esposte ai loro abusi verbali, alla violenza fisica e sessuale. E’ la condizione drammatica in cui oggi si trovano a vivere 11.3 milioni di bambine nel mondo e proprio dire basta alla violenza e allo sfruttamento delle bambine, liberarle dalla schiavitù e garantire loro un’istruzione adeguata è lo scopo della campagna ‘Indifesa di Terre des Hommes, a cui si può contribuire con l’sms solidale 45503 da ieri e fino al prossimo 14 ottobre.  Per contribuire, basta inviare un sms da 2 euro al 45503 da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Nòverca o da rete fissa TWT; oppure di 2 o 5 euro da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb. A sostegno dell’iniziativa è on air una campagna tv e radio, con la creatività di Fabrizio Arrigoni (agenzia the Bear) e regia di Claudia Gallinella di Bedeschi Film: nello spot  si vede una bambina che gioca a fare i lavori di casa canticchiando una canzoncina, e poi la dura realtà per milioni di bambine che sono vere e proprie schiave domestiche in tutto il mondo.  La campagna mira inoltre a sostenere l’istruzione delle bambine domestiche in Ecuador, prevenire il matrimonio precoce delle “spose bambine” del Bangladesh, assicurare l’accesso alla salute delle “mamme bambine” della Costa d’Avorio, a proteggere le “bambine salvate dall’infanticidio” in India. In Italia, inoltre, Terre des Hommes  collabora con due centri antiviolenza per bambini e donne in due ospedali di Milano. Accanto ad “Indifesa” si sono schierati alcuni importanti testimonial del mondo dello spettacolo tra cui, per citarne alcuni, Rocco Papaleo, Nicoletta Romanoff, Ricky Memphis e Sonia Bergamasco (www.terredeshommes.it).

I periodici Disney in Italia entrano ufficialmente nel portafoglio Panini

Panini ha perfezionato l’accordo con The Walt Disney Company Italia per l’acquisizione del ramo di azienda dei periodici Disney in Italia. A partire da oggi, sarà quindi Panini l’editore di Topolino, Violetta, I Classici Disney, Paperino, Principesse, e di tutto il variopinto parco di testate sino ad oggi pubblicate da Disney Italia, assicurando continuità rispetto al patrimonio e l’alta qualità di storie e fumetti che hanno accompagnato e divertito intere generazioni di italiani.

Questi titoli vanno a integrare il già vasto portafoglio del publishing Panini, che sotto i marchi Panini Comics, Panini Magazine e Panini Books edita oltre 1.700 pubblicazioni all’anno in Italia, da Naruto a Cioè, da Rat-Man a Star Wars, da Hello Kitty a World of Warcraft, oltre all’intero parco titoli Marvel, che Panini gestisce con successo da quasi due decenni. Attraverso questa acquisizione, entra a far parte di Panini lo staff di Topolino e dei periodici Disney, che da una nuova sede ubicata a Milano continuerà a produrre i contenuti del settimanale Topolino e degli altri titoli disneyani, leader assoluti in Italia nel settore dei periodici per ragazzi.

Il primo appuntamento in edicola è fissato per mercoledì 2 ottobre, giorno in cui uscirà il primo numero di Topolino targato Panini Comics (il 3019), un albo da collezione che avrà una copertina da consegnare agli annali della storia del fumetto: Mickey Mouse interpreta la mitica ‘rovesciata Panini’, iconico simbolo degli album di figurine ‘Calciatori’.

Il maestro Giorgio Cavazzano ha voluto così marcare nel suo disegno questo epocale passaggio di testimone, il secondo nella vita della testata dopo quello da Mondadori a Disney Italia nel 1988 (il numero 1702). Per tutti i collezionisti, uscirà anche una preziosa versione ‘variant’ dell’albo, con una copertina in materiale speciale color verde, che sarà disponibile allo stand Panini Comics durante le principali fiere di settore di ottobre e novembre, e nelle migliori fumetterie. “E’ con grande soddisfazione che accogliamo Topolino e le testate Disney all’interno delle attività editoriali Panini – ha commentato l’amministratore delegato di Panini, Aldo H. Sallustro -. Da sempre Panini è in prima linea per divertire, intrattenere e anche educare i ragazzi di tutte le età, ed è motivo di orgoglio poter continuare a farlo attraverso periodici che già sono nelle storia dell’editoria e della cultura di questo paese, e continueranno a esserlo negli anni a venire grazie all’impegno nostro e di tutta la nostra squadra. Questa acquisizione consolida il nostro ruolo di editore leader in Italia nel publishing per ragazzi, e rende ancora più saldi i rapporti con Disney, di cui siamo licenziatari esclusivi per le figurine da decenni, e con cui siamo già in relazione nel settore publishing grazie alle licenze Marvel e Star Wars”.

Atipico va oltreoceano con The Ad Store

Atipico sbarca negli Usa, con la sua sede a Brooklyn, quartiere simbolo di New York. A guidare l’azienda dei complementi d’arredo e oggettistica del gruppo La Piacentina SpA in questa avventura oltreoceano c’è The Ad Store, l’agenzia di comunicazione che da anni ne cura l’immagine e il branding, con sedi anche a New York e Washington. Il lancio americano ha avuto come palcoscenico NY Now, una delle più grandi fiere internazionali del settore.  Con la direzione creativa  Natalia Borri hanno lavorato l’art Rachel Wild e il copy Anastasia Brandi.

Euphidra ColorPro sulle reti Mediaset con Adpresscommunications

Continua la collaborazione tra Zeta Farmaceutici, storica azienda del settore farmaceutico e cosmetico, e Adpresscommunications, che ha visto nel corso degli ultimi anni il coinvolgimento dell’agenzia veronese in molteplici attività di comunicazione sia per il brand Euphidra che per ProLife. È infatti on air proprio in questi giorni sulle reti Mediaset il nuovo spot per il rilancio di Euphidra ColorPro; la creatività enfatizza le caratteristiche del prodotto – una colorazione naturale per capelli, antiallergica, senza ammoniaca e parabeni – attraverso l’ambientazione naturale di un parco cittadino in cui si muove una modella. Le atmosfere vintage si adattano al pubblico di ColorPro, caratterizzato da un target trasversale attento alle mode ma che vuole la sicurezza del prodotto. Direzione creativa di Gianluca Ottenio, account Maurizio Faccioli, produzione Albatros film.

Nescafè ‘così cremoso da leccarsi i baffi’. Firma Publicis

Nescafé è on air da domenica 29 settembre per 4 settimane con lo spot dedicato alla cremosità  di Cappuccino, la bevanda perfetta per dare la giusta carica al proprio risveglio. Lo spot è l’adattamento da un film internazionale realizzato da Publicis sotto la direzione creativa di Renzo Mati e Marco Maccagni, è pianificato nei formati da 30” e 15” sulle principali tv generaliste, satellitari e digitali, e sarà visibile inoltre nelle principali stazioni ferroviarie e nelle stazioni metro di Milano e Roma per le prime due settimane. La storia è giocata sulla seduzione e sull’equivoco: con in sottofondo una musica ammiccante che sembra già preannunciare l’arrivo di calde atmosfere, la scena vede partecipi un gruppo di ragazzi seduti in soggiorno e intenti a chiacchierare. Il focus si sposta sui due protagonisti, un uomo e una donna: l’uomo, che sta gustando una fumante tazza di Nescafé Cappuccino ma non si accorge di essersi macchiato le labbra con la schiuma della bevanda, incrocia lo sguardo della donna che è di fronte a lui la quale inizia a lanciargli sguardi complici e ammiccanti. Ma non è la seduzione l’obiettivo dei segni che la donna sta mandando all’uomo, al contrario solo un divertente invito a pulirsi dal baffo di schiuma. Alla fine l’uomo, inconsapevole dell’equivoco, si lascia trascinare dall’ambiguo gioco finché la donna non svela quali sono le sue reali intenzioni alzandosi e porgendogli un fazzoletto sulle labbra. La scena si conclude con l’uomo rimasto spiazzato dal curioso ‘2 di picche’, e l’immagine finale dedicata a Nescafé Cappuccino, ‘così cremoso da leccarsi i baffi’.

Interbrand: Apple e Google sorpassano Coca-Cola

Anche quest’anno l’Italia è rappresentata dai brand del settore lusso: Gucci, Prada e Ferrari

Dopo 13 anni consecutivi di leader nella classifica di Interbrand, Coca-Cola scende al terzo posto grazie alla performance starordinaria di Apple e Google. La old economy cede il passo alle nuove teconologie. Nella quattordicesima edizione del Best Global Brands di Interbrand, Apple rompe gli schemi e conquista il gradino più alto del podio: il marchio di Cupertino vale 98,3 miliardi di dollari, contro i 93,2 miliardi di Google, i 79,2 di Coca-Cola, i 78,8 di Ibm e i 59,5 di Microsoft.

Anche quest’anno l’Italia è rappresentata dai brand del settore lusso: Gucci, con oltre 10 miliardi di dollari, Prada con un valore di 5,570 miliardi di dollari e Ferrari valutata 4,013 miliardi di dollari. “La presenza ridotta dei brand italiani si spiega con la dimensione relativamente contenuta delle imprese che compongono il nostro tessuto industriale: questo, nell’ambito di una classifica per valore economico, da un lato penalizza i nostri brand, e dall’altro fa riflettere” – afferma Manfredi Ricca, Managing Director di Interbrand Italia – “Al di là dei tre presenti in classifica, i nostri brand sono estremamente influenti, ma sono per lo più all’interno di economie aziendali relativamente ridotte. E questo è a sua volta spiegato da diversi fattori: un mercato dei capitali relativamente poco sviluppato, l’assenza di player globali in settori strategici come quello della tecnologia, una certa tendenza alla non aggregazione”.

New entry nello studio Best Global Brands dopo un anno da record sono i canali Discovery, Duracell e Chevrolet. I canali Discovery, disponibili in 217 paesi e territori e tradotti in 45 lingue, raggiungono più di 1,3 miliardi di utenti al di fuori degli Stati Uniti. Nei sei anni in cui David Zaslav ha
ricoperto il ruolo di amministratore delegato, l’azienda è passata da un fatturato totale di circa 720 milioni di dollari a un fatturato di 721 milioni di dollari derivante solo dalle attività internazionali. Inoltre, con lo sviluppo di contenuti come Deadliest Catch e Shark Week, Discovery è riuscita a creare,
su scala globale, un legame con gli spettatori diventando leader del settore.

Duracell, brand di proprietà di Procter & Gamble fa ritorno nella Best Global Brands dopo esserne uscita nel 2010. Duracell era presente nello studio fin dalla sua prima edizione e nel 2009 aveva raggiunto la posizione 85, con un valore del brand pari a 3,563 miliardi di dollari. Oggi Duracell detiene il 25% della quota di mercato globale delle batterie ed è considerato uno dei brand principali di P&G.

Con circa il 50% delle vendite di GM, Chevrolet entra per la prima volta nell’Interbrand Best Global Brands. Sotto la guida di Tim Mahoney, Global CMO, e Alan Batey, SVP/Global Head, Chevrolet ha allineato ingegneria, design e vendite sotto un’unica visione e piattaforma di comunicazione: “Find New Roads”. Ormai affermata nel mercato statunitense, Chevrolet si avvale di forti investimenti in comunicazione per incrementare le vendite in paesi come Cina, India e Thailandia. Se Chevrolet continua ad adattare con successo i propri veicoli alle esigenze locali e globali, riuscirà a consolidare il numero di clienti fidelizzati.

Il settore automotive, sul sentiero del recupero dopo anni di grande difficoltà, è quello con la più ampia rappresentanza nella classifica con quattordici brand, dei quali ben nove hanno registrato una crescita a doppia cifra: Toyota, Mercedes -Benz, BMW, Honda, Volkswagen, Ford, Hyundai, Audi, Porsche, Nissan, Kia, Chevrolet, Harley – Davidson e Ferrari.

Oltre a identificare i 100 brand globali a maggior valore economico, quest’anno il rapporto Best Global Brands 2013 esamina anche l’evoluzione del ruolo di leadership correlata al brand stesso. Interbrand sostiene infatti come la leadership debba oggi essere condivisa: CEO, CMO e gli stessi consumatori hanno il potere di accrescere il valore dei brand che, rispettivamente, gestiscono o ammirano. “Nei moderni mercati, fortemente influenzati dai media tradizionali e social, i leader riconoscono la necessità di essere fortemente collaborativi – osserva Jez Frampton, Global Chief Executive Officer Interbrand-. I 100 brand globali a maggior valore economico stanno svelando il proprio potenziale attraverso la partecipazione, l’ascolto, l’apprendimento e la condivisione – non solo tra i leader della propria organizzazione, ma anche con i consumatori. I brand che sapranno ripensare le modalità con cui interagiscono con la vita dei propri consumatori avranno l’opportunità di cambiare il mondo in modi che non avrebbero mai immaginato”.

Morgan Stanley, Nintendo, Mtv e Avon registrano le maggiori perdite di valore, dopo Nokia.

Escono dalla classifica: BlackBerry, Yahoo! e Credit Suisse.

Marc Jacobs firma la limited edition di Coca-Cola light

Disponibile fino a dicembre 2013

 

È finalmente disponibile anche in Italia la collezione di Coca-Cola light in edizione limitata disegnata dallo stilista Marc Jacobs, direttore creativo del marchio per il 2013. Le tre creazioni di Marc Jacobs per Coca-Cola light, disponibili nel nostro Paese fino a dicembre 2013 nelle versioni in lattina da 33 cl, e in PET da 500ml e 1,75l, ripercorrono l’evoluzione della moda femminile attraverso gli anni ’80, ’90 e 2000, non a caso chiamate ‘I Heart 80s’, ‘I Heart 90s’ e ‘I Heart 00s’. In occasione dell’arrivo in Italia della limited edition, è stato anche lanciato uno speciale concorso per i consumatori: fino al 31 dicembre sarà infatti possibile vincere una tote bag firmata Marc by Marc Jacobs al giorno, grazie a un codice situato sotto il tappo delle bottiglie da 500ml e 1,75l. Infine, per celebrare la collaborazione con Marc Jacobs, Coca-Cola light ha lanciato anche una sfida tra le fashion blogger italiane in collaborazione con Lost in Fashion, sfidandole a diventare le ‘Decades Girl’, ovvero le incarnazioni delle tre decadi di moda celebrate dall’edizione speciali di Marc Jacobs. Le fashion blogger si cimenteranno in una serie di sfide legate alla moda e alle tre decadi, ispirandosi allo stile e al gusto di Coca-Cola light.

Be On al fianco di Red Bull per la competizione mondiale di breakdance

Pianificati due flight: un video teaser e un ‘carosello’ finale della serata

 

Be On, la divisione globale di Aol dedicata alla realizzazione di programmi e strategie di branded content, ha affiancato Red Bull per il progetto di promozione e distribuzione delle Western European Finals del Red Bull BC One, la più importante competizione mondiale di breakdance “uno contro uno” che culminerà il 30 novembre a Seul, in Corea del Sud, con la finale mondiale.
Per la prima volta nella storia anche l’Italia ha ospitato una tappa. La sera del 14 settembre Napoli è diventata la capitale europea dei breakdancer, ovvero di quei ragazzi che sembrano sfidare la forza di gravità e che sono capaci di volteggiare su braccia e testa con la stessa facilità con cui un comune mortale cammina. Cornice della serata, il Teatro Bellini che, dopo le sue molte vite, ha ospitato per la prima volta nella sua lunga storia i più grandi campioni di breakdance del Red Bull BC One che quest’anno festeggia il 10° compleanno.
Per il Red Bull BC One Be On ha organizzato una distribuzione della campagna in grado di coprire in modo esaustivo la promozione dell’evento. Sono quindi stati pianificati due flight: il primo, un video teaser che ha preceduto l’evento di Napoli, andato in rete dal 4 al 14 settembre (disponibile qui); il secondo, invece, è una raccolta, in un unico player con un carosello finale, di 3 diversi video della serata napoletana che raccontano e mostrano le sfide on stage con i protagonisti della manifestazione.
Attraverso la personalizzazione del player Be Seen, con skin dedicata all’evento e funzioni social integrate sempre attive durante la visualizzazione, e una distribuzione mirata sui vertical specifici del network Be On come Lifestyle, Music e Entertainment, i video hanno raggiunto gli appassionati di breakdance permettendo a Red Bull di raggiungere importanti obiettivi di engagement e branding.
“Spesso i brand incontrano difficoltà quando vogliono dialogare con i giovani perché non sanno come raggiungerli o come veicolare nel modo più appropriato i contenuti che vogliono diffondere. Be On facilita l’incontro” ha detto Georgia Giannattasio, managing director di Be On Italia.

Lidl lancia l’operazione ‘Spesa per sempre’ con Milk Adv

Prende il via oggi la campagna pubblicitaria ‘Spesa per sempre’ di Lidl: 11 versioni di differenti spot da 10”, 15”, 30”, 45” e 60”. Andrà in onda su radio, tv e mezzi stampa nazionali, periodici e circuito cinematografico. La creatività porta la firma di Milk Adv che ha visto impegnati il direttore creativo Paolo Margonari, l’art Matteo Dalle Carbonare e il copy Nicola Ludovici. La produzione è di Albatros Film per la regia di Alessandro Milini. Focus dell’operazione ‘Spesa per Sempre’, l’iniziativa che consentirà fino al 27 ottobre di vincere la spesa settimanale per 20 anni.

Per partecipare sarà sufficiente effettuare una spesa di almeno 25 euro in uno dei 560 punti vendita Lidl in Italia, conservare lo scontrino e iscriversi sul sito www.spesapersempre.it  (oppure telefonare al numero 02.37057500) inserendo i dati riportati sullo scontrino e indovinare il valore del carrello virtuale (visibile sul sito e sulla cartellonistica in punto vendita). Chi indovinerà l’esatto valore del carrello o chi si avvicinerà di più vincerà buoni spesa settimanali, del valore di  50 euro, per 20 anni, pari ad un valore complessivo di € 52.000,00. L’estrazione e assegnazione dei premi avverrà il 13 novembre 2013.

Abarth celebra i 50 anni della ‘595’ con un’app

Lancio di xister

 

L’agenzia creativa xister ha lanciato la nuova app Abarth Soundsystem, un’applicazione per mobile con sistema iOS che permette di creare un mix musicale unico, in cui la partitura non è prodotta da note ma dagli inconfondibili suoni prodotti dall’Abarth 595. Acceleratore, freno, clacson, sterzo sono la base sonora dei mix creati da ogni utente. Con Abarth Sound system chiunque può diventare un compositore.  La scelta è fra tre diverse basi musicali, Happy 595 AbarthDay, Italy’s Athem, Abarth 595 Sound: quindi è il senso del ritmo che entra in gioco. La melodia si compone con la tastiera keyboard, con l’aggiunta dei beats per dare il ritmo giusto e per finire con i suoni tipici dell’Abarth, gas, brakes, crowd e pump. Ogni mix registrato è condivisibile su Facebook e Twitter, oppure è possibile salvarlo nella Libreria iTunes ) così da essere utilizzato come suoneria oppure come sveglia iniziando la giornata con il mood Abarth. Per l’agenzia hanno lavorato Sarah Grimaldi (creative director), Valerio Di Giorgio (senior copywriter), Matteo Zanotti (art director) e Matteo Foglia (copywriter), Gennaro Balzano (IT Manager).

Divani&Divani, al via una gara creativa

Ancora fermento sul fronte creativo nel settore dell’arredamento. Dopo la gara indetta da Poltronesofà che nelle scorse settimane ha portato all’assegnazione dell’incarico all’agenzia Leagas Delaney, ora a muoversi sarebbe un altro big italiano del settore. Secondo quanto risulta a Today Pubblicità Italia questa volta ad aver avviato una consultazione del mercato pubblicitario sarebbe Divani&Divani by Natuzzi.

Va ricordato che il Gruppo Natuzzi può contare su un ‘Creative Lab’ interno, struttura sviluppata a partire dalla in-house agency già esistente all’indomani dell’ingresso di Simone Ferrari, ex direttore creativo esecutivo di Bcube (in passato partner pubblicitario del marchio), in qualità di brand communication manager. Questa competenza interna, come dichiarato dal manager in occasione dell’annuncio del suo insediamento, non esclude però collaborazioni con partner esterni su singoli progetti, o mercati.

Andrea Crocioni

3 Italia lancia ‘Diretta Calcio dalla A alla D’, l’app che ti fa vincere i mondiali 2014

In collaborazione con Datasport

 

3 Italia lancia Diretta Calcio dalla A alla D, l’app gratuita realizzata in collaborazione con Datasport che permette di seguire su smartphone e tablet la stagione 2013-2014 dei campionati di Serie A, Serie B, Lega Pro e Serie D. L’App permette inoltre di partecipare all’estrazione di una Ricarica 3 da 50 euro a ogni giornata di campionato e di un premio finale che consiste in un viaggio in Brasile per due persone che andranno ad assistere all’esordio della Nazionale italiana ai mondiali del 2014.  Tra i contenuti e i servizi di Diretta Calcio dalla A alla D, le ultime news sulle squadre di calcio e sul calciomercato, la cronaca live delle partite, i calendari, le classifiche e le classifiche marcatori, fotogallery con le immagini dei protagonisti delle partite, e iTweet dei calciatori più importanti. L’App permette inoltre di interagire con gli altri utenti con i quali è possibile commentare le partite in diretta, fare le pagelle dei calciatori e confrontarle con i membri della community. L’applicazione è gratuita ed è disponibile su Play Store (http://bit.ly/RMJ5NJ) e Windows Store (http://bit.ly/1b6JXIV). É in lavorazione una versione dell’App anche per Apple Store.

 

Le ‘magie’ di Fettine Parmareggio on air con M&C Saatchi

Da ieri sui principali canali tv

E’ firmato da M&C Saatchi il nuovo spot a supporto delle Fettine di Parmareggio al Parmigiano Reggiano, la nuova referenza della famiglia Parmareggio, on air da ieri sulle principali reti televisive. La nuova storia vede Enzino che si diverte nel ruolo di un maghetto, con tanto di cappello e bacchetta magica. Da furbo topolino fa in modo che le sue piccole ‘magie’ si avverino sempre. Emiliano, con un gioco di prestigio altrettanto spettacolare, gli ricorda che la vera magia la fa Parmareggio, che ha trasformato il Parmigiano Reggiano in morbide fettine. Ersilia nel frattempo ha preparato una gustosa teglia di Parmigiana, preparata naturalmente con le fettine Parmareggio: la magia del gusto. “La saga continua. I topolini Parmareggio sono una bellissima case history, di cui andiamo molto fieri – commenta Carlo Noseda, managing partner di M&C Saatchi -. E’ una comunicazione davvero trasversale che oltre a comprendere la tradizionale tv, prevede una line extension di prodotti per la raccolta a punti. Presto sarà on line anche un nuovo sito, in cui Emiliano, Ersilia ed Enzino accompagnano il consumatore e i suoi figli in un viaggio di sapori, ricette e qualità del prodotto”. Il team creativo è formato dai creative directors Luca Scotto di Carlo e Vincenzo Gasbarro, dal deputy creative director Paola Morabito, dall’art director Giuseppe Coviello e dalla copywriter Miriam Zaccagni.

GiPStech vince al TechCrunch Italy

 Dopo una selezione tra 200 candidature e la sfida decisiva con le altre 7 finaliste trionfa la tecnologia per la geo-localizzazione indoor

GiPStech trionfa alla 2° edizione di TechCrunch Italy. Fondata da Matteo Faggin, Gaetano D’Aquila e Giuseppe Fedele, la vincitrice si aggiudica 2 biglietti per il prossimo Disrupt SF e il premio finale offerto da Populis, consistente in un finanziamento da 10.000 euro e un pacchetto di visibilità da 40.000 euro sulle media properties del Gruppo, fondato da Luca Ascani e Salvatore Esposito, che comprende alcuni tra i siti di news online più visitati in Italia, Germania e Brasile (Blogo, Excite Europe, Blog.de, Cidade Internet, Populis – ex-mokono, etc.).

GiPStech, una tecnologia per la geo-localizzazione indoor, è stata premiata come l’idea imprenditoriale digitale più interessante presentata alla 2a edizione di TechCrunch Italy, dopo una selezione tra 200 candidature e la sfida decisiva con le altre 7 finaliste: Aenduo, Bauzaar, Bemyeye, Fluentify, Pathflow, Sportboom e Vivocha.