Con Perletti e NewTarget Group tutti fanatici della pioggia

NewTarget Group ha affiancato nuovamente Perletti, leader in Europa nella produzione di ombrelli, nella creazione di uno spot televisivo ad opera della squadra di produzione video interna. Gli ombrelli del marchio sono in grado trasformare gli individui  in veri maniaci della pioggia: è questa la creatività alla base del film realizzato dall’agenzia.

La storia fortemente ironica si sviluppa in tre momenti fino a confluire in un finale corale, non senza colpo di scena. Il commercial, caratterizzato da un ritmo incalzante, è in onda da domenica 18 Agosto a sabato 7 settembre sulle principali reti Mediaset, Canale 5, Italia 1, Rete 4, e sui migliori canali tematici del digitale terrestre (La5, Iris, Mya, Premium Action, Premium Crime), per un totale di 500 passaggi.

Mosaicoon sigla il viral di Galaxy S4 Active

Al centro una giornata di gioco sfrenato in cui alcuni bambini mettono alla prova la resistenza dello smartphone

 

Mosaicoon firma il nuovo viral del nuovo Galaxy S4 Active. La campagna, dal claim ‘Galaxy S4 Active è adatto alle situazioni più imprevedibili’ mostra un divertente esperimento il cui obiettivo è testare l’affidabilità dello smartphone in condizioni estreme. Il video mette al centro una giornata di gioco sfrenato, in cui alcuni bambini riversano le loro energie sul prodotto, dimostrando che “se è in grado di resistere a loro, può resistere anche a te”.
Mosaicoon ha pianificato l’intero processo virale della campagna: dall’ideazione e produzione del video alla distribuzione che avviene attraverso i siti partner della piattaforma Plavid, attività di Digital Pr con l’obiettivo di stimolare la partecipazione e l’engagement degli utenti. Alessandro Albanese, Gianluca Scuderi sono i due art director; Davide Iacono il copywriter; Pietro Sorce il client service director; Filippo Loverre il key account manager; Annalisa De Simone l’agency producer; Marco Imperato l’head of seeding. I seeders on project sono, Gabriella Trapani, Valentina Alba, Alessandra Genco, Giorgio Turrisi. Alois Previtera il director.

 

 

Fratelli Orsero mette la firma all’Aon Open Challenger

All‘Aon Open Challenger Memorial Giorgio Messina a fianco dei re del tennis italiano sarà presente anche Fratelli Orsero, il marchio italiano per eccellenza di banane e ananas di qualità extra premium. Il torneo internazionale di tennis che vedrà protagonisti quattro giocatori tra i migliori cento del ranking mondiale si svolgerà a Genova dal 1 all’8 settembre. L’evento offrirà alla città anche due grandi appuntamenti gratuiti prima delle gare serali: lo spettacolo di Henrique Balbotin e dei comici genovesi di Zelig. Ancora una volta Fratelli Orsero decide di schierarsi al fianco di una competizione sportiva che esalta valori e i tratti salienti del brand: il tennis è uno sport per tutti esattamente come la frutta è un alimento semplice, non elitario, in grado di soddisfare il gusto e le esigenze nutritive di tutti e fare il pieno di quell’energia sana che solo la natura ci sa dare.

Caccia alle offerte sul territorio con Groupon Maps

Nuovo strumento lanciato da Groupon Italia

 

Groupon Italia presenta Groupon Maps, il nuovo strumento che permette ai clienti iscritti al sito di cercare e trovare facilmente le migliori offerte in città in base alla loro posizione geografica o alla categoria dei deal. Usare Groupon Maps è semplicissimo: basta scegliere la propria città e cliccare Maps sul menu in alto; appariranno tutte le offerte locali sulla mappa della città classificate, con un menu a tendina, in base alla categoria di consumo (ristoranti, bellezza e benessere, sport e tempo libero, hotel e viaggi, servizi, salute), per rendere ancora più facile per gli utenti la ricerca di una specifica esperienza o necessità. Il servizio sarà a breve disponibile anche per mobile. “Groupon Maps è la conferma di un significativo passo avanti verso la nuova strategia Pull che Groupon sta adottando – afferma Giuliomario Limongelli, International Vice President per il Sud Europa – . Groupon infatti non è più soltanto una piattaforma Push che invia i deal ai clienti tramite newsletter, ma un luogo che permette ai clienti di trovare le migliori offerte in base alla zona in cui vivono o in base al tipo di offerta e categoria di consumo che stanno cercando. Questa nuova funzionalità è attiva su tutte le città italiane in cui Groupon è presente e permetterà ai clienti di trovare quello che desiderano, dove lo desiderano”.

Websolute al fianco di Montagna Costruzioni

L’agenzia firma il nuovo sito

Montagna Costruzioni ha affidato a Websolute la messa a punto del nuovo sito (www.costruzioni.it), punto di arrivo di un restyling che ha coinvolto anche l’offline. A partire dalla brand identity elaborata da Acanto Comunicazione, il sito vuole valorizzare il respiro multidisciplinare dell’azienda e le realizzazioni internazionali nei settori edilizia, infrastrutture e servizi. Racconta Christian Ricciarini, responsabile Divisione Ricerca & Sviluppo: “Oltre alla lingua italiano ed inglese è stata introdotta anche la versione in russo proprio per sottolineare il forte rapporto creato negli ultimi anni in questo mercato dell’Est Europa”. Ugualmente importanti le aree dedicate alla certificazione energetica e alla sostenibilità. “Nel prossimo futuro ci piacerebbe creare minisiti o landing page collegati al sito centrale per promuovere progetti distinti e accrescere gli strumenti utili a condividere le attività lavorative tra i colleghi”, continua la portavoce. In cantiere anche la possibilità di utilizzare il sito come catalogo delle realizzazioni Montagna Costruzioni. Presto l’azienda si aprirà anche ai temi del web marketing con l’intento di massimizzare la sua visibilità all’interno dei motori di ricerca.

 

Con Flou prendi il bonus. Parola di Otto Design e Wrong Advertising

E’ on air in queste settimane la campagna stampa promossa da Flou per pubblicizzare il ‘bonus mobili’ previsto dal Decreto Legge n° 63. Chi sta ristrutturando casa e fa un acquisto massimo di 10.000 euro in mobili oggi può godere di detrazioni fiscali fino a 5.000 euro.

Un modo interessante per veder tornare almeno un po’ di quei soldi che vanno in tasse. La campagna, pianificata sui principali quotidiani con annunci pagina intera, nasce da una collaborazione tra Otto Design (che già collabora con Flou) e Wrong Advertising.

Italiaonline ADV, a settembre quattro nuovi prodotti pubblicitari

Mirra: “Faranno leva su contenuti multimediali ad alto impatto”. Non si esclude un prossimo spot tv nell’ambito di operazioni di co-marketing 

Da poco passato dalla direzione dell’unità Marketing di Italiaonline alla vice presidenza della Business Unit Portal, Gabriele Mirra (nella foto) sarà responsabile del nuovo corso di Virgilio.it e Libero.it, realtà complementari e sempre più al servizio di iniziative verticali. Il maggiore internet player italiano si era presentato con un obiettivo 2013 di 130 milioni di euro, di cui 100 provenienti dall’advertising nazionale, previsioni oggi confermate. “Stiamo procedendo bene, anche se è innegabile che il mercato pubblicitario stia attraversando una fase congiunturalmente complessa; le difficoltà si sentono ma noi siamo ottimisti anche perché la crescita del mercato internet in Italia nei prossimi anni non è in discussione”, spiega Mirra a Today Pubblicità Italia. Intanto sono in via di definizione i quattro nuovi prodotti del portafoglio pubblicitario di Italiaonline ADV, che verranno presentati a inizio settembre. “Facendo leva su contenuti multimediali ad alto impatto, sfrutteranno le potenzialità editoriali e di audience di Libero e Virgilio e saranno commercializzato con una logica di alta segmentazione della customer base. Sono certo che incontreranno forte interesse presso i nostri inserzionisti”.

Italiaonline, soddisfazione per i primi risultati dell’accordo con Publitalia

Positivi anche i primi riscontri dell’accordo con Publitalia consistente nella distribuzione, attraverso Libero.it, Virgilio.it e le altre web properities del Gruppo, della produzione video targata Mediaset/RTI. “Il pubblico internet in generale e anche la nostra audience, coerentemente con quanto si diceva anche per i nuovi formati adv, è sempre più coinvolto e attirato dai contenuti multimediali e sta apprezzando moltissimo l’offerta congiunta. La qualità dei prodotti di Mediaset, combinata con la nostra capacità di marketing e la conoscenza che abbiamo della nostra audience e di ciò che vuole e vede, sta facendo la differenza. I numeri sono molto rilevanti e sopra le attese e ogni giorno, anche in un momento di calo stagionale del traffico, stiamo generando diversi milioni di video visti al giorno. Le potenzialità per l’autunno sono rilevanti”.
In virtù del legame con la concessionaria del gruppo Mediaset, il portavoce di Italiaonline non esclude di debuttare nei prossimi mesi in tv con uno spot “nell’ambito di operazioni di co-marketing sempre possibili”, mentre sul successo che il piccolo schermo sta riscuotendo su tante realtà digital conclude. “È anche vero il contrario. Sono sempre più i canali di comunicazione tradizionali in cerca del pubblico di internet. Per questo ritengo che da accordi come quello che abbiamo siglato con Publitalia possano trarne beneficio tutti: gli investitori, l’intera industria che vede oggi nel video adv il segmento a maggior tasso di crescita, e non ultimo il pubblico, che come detto ha a propria disposizione una qualità e quantità di contenuti in continua crescita”.

 

Paola Maruzzi

Wpp, utile netto nel primo semestre a 280,9 milioni di sterline

Entro il 2018 ricavi nell’adv digitale tra il 40% e il 45%

Wpp ha concluso il 1° semestre con un utile netto pari a 280,9 milioni di streline, in rialzo dell’1,1% rispetto ai 277,8 milioni di sterline dell’analogo periodo dello scorso anno, grazie all’incremento delle vendite del 7,1% a 5,33 miliardi di sterline da 4,97 miliardi di sterline.

I ricavi sono cresciuti del 2,7% nel 2° trimestre, mettendo a segno un aumento del 2,3% nei primi quattro mesi dell’anno, grazie alla forte crescita registrata negli Stati Uniti e nei mercati emergenti. A luglio il dato ha raggiunto il 5%, segnando il livello più elevato dell’anno.

Il colosso dell’advertsing  guidato da Sir Martin Sorrell (nella foto) intende accelerare la sua strategia di espansione nei mercati emergenti e nel settore della pubblicita’ digitale e punta a conseguire in tali aree tra il 40% e il 45% dei ricavi entro il 2018, rispetto al precedente target compreso tra il 35% e il 40%.

Stresa rende omaggio a Giorgio Melzi, artista ‘Top Digital’

Resterà aperta al pubblico fino al 7 settembre la mostra BLU “lettere mai spedite”, personale dell’artista Giorgio Melzi organizzata da AndEventi presso la Palazzina Liberty di Stresa, con la collaborazione di Top Digital, società di produzione e post-produzione audio specializzata in comunicazione, ATL e Digital e da tempo legata al percorso dell’artista.

Nato a Milano nel 1946, Giorgio Melzi è artista di rilievo nazionale, noto e apprezzato anche in Europa, presente e partecipe nella vita artistica milanese degli anni sessanta ad oggi. Il suo percorso di attività abbraccia quasi mezzo secolo e non sono mancati i suoi contributi verso il mondo della comunicazione anche in qualità di scenografo.  Giorgio Melzi ha infatti collaborato per agenzie di comunicazione (come Drafcb), aziende (per Astrazeneca nella realizzazione del logo di un farmaco mondiale come Crestor).

Con Top Digital il rapporto è di lunga durata grazie alla passione e all’attività di collezionismo di Marco Longieri, amministratore della società di post-produzione, che ospita da anni diverse opere dell’artista.

L’HuffPost Live diventa a copertura mondiale

In collaborazione con l’Istituto Berggruen, un’ora di diretta con i contributi delle sette redazioni internazionali

 
In linea con la continua crescita internazionale dell’Huffington Post, con il 40% del pubblico del sito proveniente non dagli Stati Uniti, il servizio di live streaming del Gruppo, HuffPost Live, annuncia una nuova strategia editoriale con una maggiore copertura a livello mondiale, tra cui un’ora ogni giorno dedicata alle storie più interessanti da tutto il mondo, con i contributi di redattori e giornalisti provenienti dalle sette edizioni internazionali di HuffPost, che presto diventeranno dieci. L’ascesa mondiale di HuffPost Live si concretizzerà con il lancio di The World Post, che riunirà le voci della base e delle elite di tutto il mondo – una partnership tra The Huffington Post e l’Istituto Berggruen, un ‘think and action tank’ che coinvolge imprenditori, pensatori globali e leader politici di tutto il mondo.
“Questo è un momento di tempesta perfetta per l’espansione di HuffPost nelle dirette globali – ha dichiarato Arianna Huffington (nella foto), presidente e editor – in-chief di The Huffington Post Media Group -. Metteremo insieme il successo raggiunto nel primo anno di HuffPost Live, la rapida crescita di edizioni internazionali di The Huffington Post e il lancio del WorldPost, in collaborazione con l’Istituto Berggruen con collaboratori di alto profilo da tutto il mondo, e il volto conosciuto dei direttori delle varie edizioni internazionali di HuffPost “.
Il lancio del WorldPost sarà seguito dalla creazione di veri e propri pezzi di HuffPost Live costruiti dai direttori editoriali delle edizioni internazionali di HuffPost, molti dei quali provengono da tv e radio tra cui Anne Sinclair in Francia, Montserrat Dominguez in Spagna e Lucia Annunziata in Italia. Questa espansione potrebbe evolversi in un network autonomo chiamato HuffPost Live International.
“Durante il primo anno di HuffPost Live, abbiamo avuto ospiti in collegamento da più di 90 Paesi, la crescita internazionale di HuffPost e il lancio di WorldPost sono quindi un’evoluzione naturale -, ha detto Roy Sekoff, presidente e co-creatore di HuffPost Live -. Siamo impazienti di espandere la nostra capacità di dare alle persone di tutto il mondo un maggiore accesso alle notizie e promuovere la democratizzazione dei mezzi di comunicazione”.

Famiglie allargate e adozioni per coppie gay, l’Italia che cambia nel sondaggio alfemminile.com

La Francia è il Paese più aperto al tema figli e omosessuali

Il 69,7% delle italiane afferma di conoscere delle famiglie allargate, mentre il 42% si dichiara favorevole alle adozioni per le coppie gay, tra i dati più bassi in Europa: al primo posto troviamo la Germania dove ad essere d’accordo è il 65,21%. Seguono la Francia con il 62,34% e la Spagna con il 47,07%. È una delle istantanee sulla nostra società emerse da un sondaggio condotto da alfemminile.com e che ha coinvolto le lettrici dei siti del Gruppo aufeminin (il campione è composto per il 79,94% da donne di età inferiore ai 40 anni, il 68,12% risulta essere sposato o in una relazione e il 35,26% ha figli).

Quello delle adozioni risulta essere un tema caldo e molto dibattuto: la maggior parte (84,25%) è favorevole. Lo slancio positivo non trova però riscontro nei fatti: solo lo 0,94% risulta averlo fatto davvero. A frenare gli aspiranti genitori sembra essere principalmente il sistema: per il 44,69% degli intervistati, infatti, dovrebbe essere più rapido per non costringere le coppie ad aspettare diversi anni prima di avere un figlio. La lentezza dell’iter per le adozioni è un problema che va anche oltre confine: il processo risulta essere troppo lungo sia in Spagna (42,34%) che in Francia (36,03%), mentre in Germania gli intervistati non sembrano sufficientemente informati sull’argomento: il 34,3% del campione afferma infatti di non saperne molto, registrando la percentuale di scarsa conoscenza più alta tra i Paesi interessati dallo studio.
Adozioni più rapide dunque, ma per chi? La maggior parte degli intervistati italiani risulta essere propensa alle adozioni da parte di genitori single, il 57,98% afferma infatti di ritenerle giuste in quanto un bambino ha bisogno di amore, ma non necessariamente di due genitori, mentre solo l’11,02% le considera sbagliate.

Debutta Ottodue.com per la gestione intelligente della comunicazione aziendale

La piattaforma fa sistema agenzia, cliente e tutti i soggetti coinvolti nell’utilizzo del brand

 

Debutta ottodue.com, sistema web per la gestione intelligente e la condivisione dei contenuti di comunicazione aziendali. Pensato per le agenzie di comunicazione, ma rivolto ai loro clienti, la piattaforma consente di creare, gestire, aggiornare e condividere facilmente tutti i contenuti di comunicazione di un brand. Un sistema informativo concepito come un vero e proprio archivio ponderato, che nasce dalla necessità di fare rete e sistema fra l’agenzia di comunicazione, l’azienda cliente e tutti i soggetti coinvolti nell’utilizzo del brand aziendale. Non si tratta, quindi, di un semplice archivio di file come i più diffusi cloud presenti sul mercato, ma un ‘archivio intelligente’: ogni contenuto è, infatti, al suo posto; ordinato, commentato e visibile con un’anteprima. Sempre più spesso le aziende e gli enti si trovano a dover affrontare il problema di come razionalizzare la mole dei materiali di comunicazione prodotta per loro conto e di come gestire in modo efficiente, coordinato e rapido i flussi di questi dati verso l’esterno. In questo contesto di dispersione dei dati, l’archiviazione digitale dei contenuti di comunicazione ha assunto un’importanza strategica. Ottodue.com si propone di superare queste problematiche, lavorando con un archivio unico centralizzato per tutto il flusso della comunicazione visiva e dell’advertising aziendale, sia per quanto riguarda l’accesso ai documenti che per la loro distribuzione.

Il Sole 24 Ore si aggiudica la gara per ‘Lombardia Notizie’

Il gruppo si occuperà del servizio di fornitura di lanci all’agenzia di stampa della Giunta Regionale

Il Sole 24 Ore Spa si è aggiudicata l’appalto per il servizio di fornitura all’agenzia di stampa della Giunta Regionale Lombardia Notizie’, in tempo reale, di una appropriata selezione di lanci di tutte le principali agenzie di stampa italiane contenenti news, commenti, o prese di posizione di interesse per l’amministrazione pubblica. Il gruppo editoriale ha avuto la meglio su due altre offerte. Il valore inizialmente stimato dell’appalto era di 275 mila euro Iva esclusa, con un valore finale che si è attestato a 178.888 euro.

Con La Gazzetta dello Sport il nuovo numero di Pesca Magazine

È in edicola il nuovo numero di Pesca Magazine, il mensile dedicato al mondo della pesca come passione, tecnica e stile di vita diretto da Andrea Monti e nato dalla collaborazione tra il canale Pesca (Sky 236) e La Gazzetta dello Sport. Il numero di questo mese del magazine RCS è dedicato alla scoperta del kayak. Lontani dalla confusione delle spiagge e alla ricerca di un rapporto autentico con il mare. Nella rubrica Big Fish, Matteo De Falco racconta la ricerca di uno dei pesci più belli e potenti del mondo: il salmerino del Tree River. Il capitano Sandro Onofaro svelerà, invece, i segreti del vertical jigging, una tecnica di pesca molto dinamica che si pratica a diretto contatto con l’esca prima e con la preda poi, in cui il trucco del successo sta nell’animare l’amo in maniera adeguata. Con Marica Cicoria e Alberto Salvini andremo alla scoperta del misterioso fiume Owyhee nell’Oregon. Infine, con Boris Salnicoff parleremo del surfcasting nel Regno Unito, a cavallo tra Inghilterra e Galles del Nord. In questo numero il fotografo dal mondo è Javier Teniente, che immortala le coste del Vietnam e le abitudini dei pescatori di Mui Ne. L’ironia di Valerio Morini che ci conduce nel mondo variopinto delle gare di pesca. E ancora lo spazio ABKids dedicato ai bambini e ai consigli per avvicinarli alla pesca, Pesca Map e Hot Spot per conoscere i luoghi migliori del momento, Fisherman Style con i consigli per scegliere lo sport wear e gli strumenti high tech indispensabili per chi pratica questo sport. Pesca Magazine vede, inoltre, la collaborazione di Legambiente, che firma delle finestre green: pagine che riportano informazioni e numeri sullo stato di salute delle acque italiane, degli ecosistemi e sulla tutela del territorio.

National Geographic Channel presenta lo spazio interattivo #NatGeoBrain

In occasione del lancio della seconda stagione di Cosa ti dice il cervello?, in onda su National Geographic Channel (canale 403 di Sky) da lunedì 16 settembre 2013 alle 20.55, apre lo spazio interattivo #NatGeoBrain all’interno della Stazione Centrale di Milano-Galleria delle Carrozze. Lo spazio aprirà da lunedì 2 settembre e fino al 28 dello stesso mese. All’interno dello spazio ‘#NatGeoBrain’ saranno presenti strumenti interattivi che consentiranno a passanti e viaggiatori di mettere alla prova il proprio cervello e scoprire, come questo possa essere facilmente ingannato. Il giorno dell’apertura i partecipanti avranno l’occasione di farsi guidare all’interno dello spazio dai neuroscienziati  della SISSA (la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste), che metteranno le proprie conoscenze scientifiche a disposizione dei più curiosi per supportarli nell’uso dei giochi interattivi. Lo spazio ‘#NatGeoBrain’, infatti, vuole rappresentare un vero e proprio viaggio dentro la mente umana attraverso riproduzioni 3D, realtà virtuali, postazioni interattive e giochi visivi sulla scia di quelli proposti nel programma di National Geographic Channel. Cosa ti dice il cervello? è la serie che, facendo ricorso a computer grafica, giochi, quiz e interviste a studiosi, presenta un’indagine sul nostro cervello. Lo spettatore è invitato a partecipare agli esperimenti e ai giochi che vengono proposti in ogni episodio da Jason Silva, giovane presentatore con un forte background nelle teorie della simbiosi tra uomo e macchina, affiancato da Apollo Robbins, specialista dell’inganno.