Ciclismo di aprile punta su interviste esclusive e innovazioni tecniche

In primo piano, su Ciclismo di aprile, l’intervista esclusiva al primo istruttore di Chris Froome, David Kinjah, con le foto dei giovani ciclisti kenyani. In previsione delle classiche del Nord, il numero in edicola analizza le innovazioni tecniche e le scelte delle squadre professionistiche e dei loro meccanici, in particolare su telai e ruote. Un’inchiesta spiega cos’è il passaporto biologico e come viene giudicato da esperti, ma anche medici sociali e ciclisti professionisti che lo devono quotidianamente affrontare.

E ancora interviste a Miguel Martinez, campione della mountainbike che torna alle competizioni di Cross country con la bici italiana Frm, e ad Alessandro Reda, che si è ‘ritrovato’ dopo qualche anno di appannamento. La crono Rose Aero flyer, la Gt Edge ti, le mtb Cannondale Trigger e Focus Raven e la pieghevole da città b’Twin Tilt, le novità Mavic e Zipp sono state protagoniste delle prove. La rubrica Triathlon si occupa di alimentazione in gara e non, manutenzione sulla catena, allenamento sulla cadenza e utili suggerimenti per la dieta. Ciclismo come tutte le riviste Edisport Editoriale è disponibile in edicola e nelle versioni per tablet, smartphone e pc oltre che ogni istante online, all’indirizzo www.ciclismo.it.

American Express mostra il suo lato green con Adotta una Pianta e un concorso per i dipendenti

In collaborazione con LifeGate per la riqualificazione dell’Alzaia del Naviglio Grande di Milano

Da sempre sensibile alle problematiche ambientali e alla sostenibilità, American Express scende in campo attraverso una serie di iniziative per dare un supporto concreto alla natura e all’ambiente. In primo luogo prendendo parte al progetto Adotta una Pianta, con l’adozione di 25 piante e contribuendo alla manutenzione dell’area per 20 anni. L’iniziativa è promossa da LifeGate, advisor e network per lo sviluppo sostenibile, in collaborazione con il Consorzio Est Ticino Villoresi, e sostiene la riqualificazione dell’Alzaia del Naviglio Grande di Milano attraverso la piantumazione di filari di alberi e arbusti autoctoni lungo un tratto di circa 700 metri. “Attraverso questa iniziativa, American Express partecipa in prima linea alla riqualificazione di un’area cittadina con l’obiettivo di valorizzarne gli spazi verdi e di realizzare una strada nella natura, collegando i parchi regionali della Valle del Ticino e dell’Adda”, commenta Melissa Peretti, VP Head of Products, Communication, Reward & Partnership di American Express Italia.

L’operazione si aggiunge al concorso interno promosso da American Express per ridurre l’uso di documenti cartacei nelle comunicazioni con i titolari di carta, facendo leva sul mondo online e garantendo una comunicazione più diretta e veloce, fornendo al contempo assistenza in tempo reale. Il concorso è dedicato agli operatori telefonici del servizio clienti di American Express che gestiscono l’attività inbound, nel periodo compreso tra il 21 dicembre 2012 e il 21 giugno 2013. “Con il concorso cerchiamo di ottenere un duplice risultato: da un lato sensibilizzare i titolari di carta che con il loro apporto contribuiranno alla riduzione nell’uso di carta per comunicazioni di marketing, dall’atro sensibilizzare i dipendenti a un uso più consapevole della carta e al rispetto verso l’ambiente. Inoltre, anche i premi in palio hanno un forte approccio e un link diretto alla sostenibilità ambientale e allo sviluppo tecnologico, sottolineando ulteriormente i principi dell’azienda stessa”, conclude Peretti.

Citrosodina Bustine ‘prodotto dell’anno’ con Adsolutions

Bayer ha scelto Adsolutions GDO, il 7° Grande Media, partner di Eletto Prodotto dell’Anno, per comunicare negli ipermercati italiani l’elezione di Citrosodina Bustine, prodotto della linea che unisce l’effervescenza alla praticità, senza zucchero e al gusto di limone. Per l’operazione sono stati scelte l’affissione dinamica sui carrelli della spesa e maxi affissioni posizionate all’ingresso degli ipermercati, per un messaggio incisivo e di forte impatto, che intercetta gli shopper all’entrata del punto di vendita. La creatività è simile per entrambi i mezzi di comunicazione: su uno sfondo azzurro carta da zucchero spicca il prodotto Citrosodina, dal pack giallo accesso, assolutamente inconfondibile tra i diversi prodotti a scaffale. Ben visibile sul prodotto, il logo a sfondo rosso di Eletto Prodotto dell’Anno 2013, valore aggiunto al prodotto già ben noto al consumatore, rafforzato dal claim ‘Entra e scopri il Prodotto dell’Anno 2013’. L’attività è iniziata lunedì 18 marzo, con durata di due settimane e coinvolge gran parte del territorio italiano.

La bontà di Monviso debutta su stampa con Topolino e TEOadv

Partirà mercoledì 3 aprile, all’interno del celebre periodico per ragazzi edito da The Walt Disney Company Italia Topolino, la prima campagna pubblicitaria a mezzo stampa di Monviso. Monviso è la celebre azienda nel campo dei prodotti da forno iposodici che, attraverso il brand Panmonviso, persegue da sempre una precisa mission: diventare produttrice specializzata nei sostitutivi del pane, facendosi promotrice del piacere di mangiare bene non disgiunto dalla capacità di prendersi cura di sé. La campagna, realizzata dall’agenzia torinese TEOadv, pubblicizza il Biscotto Salute Kids Panmonviso, l’ideale per una prima colazione nutriente, sana ed equilibrata in grado di dare ai più piccoli la giusta carica energetica per affrontare la giornata. Pianificata quindicinalmente sino a metà giugno, la campagna comprende sei diversi soggetti che si caratterizzano per la loro componente ludica ed interattiva: il piccolo lettore può infatti interagire con il prodotto, divertendosi in maniera costruttiva, attraverso i giochi presenti sulla pagina aventi per protagonisti i beniamini del mondo Disney. Per scoprire le soluzioni  è sufficiente collegarsi all’area dedicata sul sito www.panmonviso.it .

Tourism Australia chiama gli italiani a candidarsi al ‘Best Jobs in the World’

Entro il 10 aprile si può inviare il video di 30” per candidarsi a diventare Guardiaparco, Specialista del divertimento, Esploratore dell’Outback, Fotografo trendy, Maestro del gusto e Guardiano di Kangaroo Island e guadagnare 100mila dollari australiani

 

Gli italiani in cerca di avventura che sperano di vincere uno dei “Best Jobs in the World” di Tourism Australia hanno tempo fino al 10 aprile (ore 11 italiane) per inviare il loro video in lingua inglese, della durata di 30” al massimo, con il quale devono convincere la giuria spiegando perché meritano di essere pagati 100mila dollari australiani per svolgere uno di questi sei lavori da sogno. Il concorso ‘Best Jobs in the World’, una piattaforma globale creata per invogliare i giovani a estendere la loro vacanza in Australia sfruttando il programma Working Holiday Maker (WHM), si sta rivelando un grande successo tra gli italiani. Attualmente l’Italia si posiziona al terzo posto al mondo per numero di candidature per i sei lavori messi in palio: Guardiaparco, Specialista del divertimento, Esploratore dell’Outback, Fotografo trendy, Maestro del gusto e Guardiano di Kangaroo Island.

Quasi 53.000 italiani hanno espresso interesse nei sei best jobs, in particolare per la posizione di Guardiano di Kangaroo Island (19,9%), seguita da Specialista del divertimento (19,6%) e Guardiaparco (17,9%). Le 25 migliori candidature per ogni lavoro dovranno fornire referenze lavorative come supporto, prima che una rosa di 18 candidati (3 per ogni lavoro) voli in Australia per un processo di selezione finale a giugno, con i sei vincitori annunciati ufficialmente il 21 giugno. I candidati sono chiamati a realizzare un video divertente che, in inglese, spieghi perché sono le persone più giuste per il lavoro per il quale si candidano. Le candidature possono essere inviate al sito www.australia.com/bestjobs o alla pagina www.facebook.com/AustralianWorkingHoliday. La campagna ‘Best Jobs in the World’ è supportata da Destination NSW, Tourism Northern Territory, Tourism Victoria, Tourism Western Australia, Tourism and Events Queensland e South Australian Tourism Commission.

Editoriale Domus, nuove nomine nell’area digital

Nuova organizzazione dell’area digital di Editoriale Domus: con l’obiettivo di rafforzare le attività di sviluppo dei prodotti digital e ampliare l’integrazione dei vari brand sui diversi media è stato affidato a Nicola Licci, già Brand manager di Quattroruote e altre insegne del settore motori e cucina, l’incarico di Digital Business director per tutti i brand della Casa Editrice e Il Cucchiaio d’Argento.

A Licci riporterà Andrea Tessera che assume la carica di Digital Marketing director. Tessera mantiene la carica di Business director di Auto4you (Automobili.com) alle dirette dipendenze del presidente di Editoriale Domus, Maria Giovanna Mazzocchi.
La Direzione delle Digital Operations, che riporta al direttore delle Operations Cesare Rotondo, fa capo a Luigi Conti, mentre Tino Cennamo ha lasciato la Casa Editrice.

Hearst Magazines Italia: per Gioia arriva Pilar Ibanez

Hearst Magazines Italia ha chiamato una professionista di grande esperienza a lavorare sul progetto grafico di Gioia: la spagnola Pilar Ibáñez che dal 1994 a oggi ha messo la sua creatività di grafic designer al servizio di grandi progetti editoriali in Italia, Spagna e Giappone. Nel curriculum di Pilar Ibáñez spiccano le esperienze a fianco di Tyler Brûlé a Case da Abitare, di Joel Berg a D la Repubblica, oltre che a Gli Album di Repubblica, Yacht Capital e Dove. Ibáñez è impegnata in queste settimane a firmare il numero zero del settimanale, che a breve sarà sottoposto a una profonda verifica qualitativa in collaborazione con l’Istituto di Ricerca GFK Eurisko. Con Ibáñez si rafforza la squadra sotto la direzione di Maria Elena Viola e Danda Santini, direttore editoriale, che stanno lavorando con l’obiettivo di rendere la rivista sempre più rispondente ad un profilo di lettrice attuale, in cui convivono gli interessi per la società, per i grandi temi dell’attualità, la curiosità verso stile e fashion. Un connubio in cui l’aspetto visivo della pagina gioca un ruolo determinante. Un lavoro accurato avviato fin da subito dal direttore a partire dai  contenuti, che si sta realizzando settimana dopo settimana.

Su Mtv arriva Giovani Sposi, come cambia la vita dopo il matrimonio

Amori clandestini, amori al tempo dei social network, amori tra persone dello stesso sesso, amori nati tra i banchi di scuola, amori contrastati dalle famiglie, amori tra persone di culture e religioni diverse, amori che cambiano con l’arrivo dei figli: sono solo alcuni dei temi affrontati da Giovani Sposi, la nuova docu-serie di Mtv (canale 8 dtt) in onda da sabato 30 marzo con un doppio appuntamento a partire dalle ore 17.40 per cinque settimane e dedicata alle giovani coppie appena sposate. Con questa serie Mtv focalizza l’attenzione su protagonisti molto giovani che hanno scelto di ufficializzare all’altare la stabilità del proprio rapporto di coppia, in controtendenza rispetto agli amori mordi e fuggi, alle relazioni virtuali, alla precarietà di molti legami e a una diffusa incapacità di impegno a lungo termine che caratterizza i ragazzi di oggi.

Ad aprire la prima puntata la storia di Ben e Kristin, i due giovani si sono sposati all’insaputa dei genitori perché il loro rapporto era fortemente ostacolato dal padre della ragazza. Ora, però, Ben vuole regalare alla moglie un matrimonio vero con il quale vincere anche lo scetticismo del suocero. La seconda coppia protagonista è quella di Delaina e Shawn, due ragazzi alle prese con l’organizzazione del loro matrimonio, un momento di grande fermento e di forti emozioni per preparare, insieme ai genitori e agli amici, una grande festa per il loro giorno più bello. Il secondo episodio si apre con Oscar e Jordan, due ragazzi omosessuali che vivono in Texas dove il matrimonio tra persone dello stesso sesso non è riconosciuto. Loro decidono comunque di progettare una cerimonia di impegno: le difficoltà e i dubbi arrivano al momento di annunciare la scelta alle rispettive famiglie. Giovani Sposi propone un racconto emozionante e intenso fatto direttamente dai protagonisti, ripresi in ogni istante della giornata prima del grande passo, nel momento del fatidico “si”, nel corso della luna di miele e per un anno dal giorno del loro matrimonio.

Half the Sky in esclusiva su Diva Universal

Diva Universal (Sky – canale 128) presenta in esclusiva prima tv per l’Italia Half the Sky (2012), il documentario girato in sei paesi disagiati del mondo (Cambogia, Kenya, India, Sierra Leone, Somalia, Vietnam) e tratto dall’omonimo libro dei vincitori del premio Pulitzer, Nicholas D. Kristof e Sheryl WuDunn. L’appuntamento è per mercoledì 3 (parte 1) e mercoledì 10 (parte 2) aprile alle 21.00. Half the Sky documenta storie di donne e bambine che, vittime di abusi e violenze, si riscattano e combattono per aiutare altre donne nelle loro stesse condizioni. Importanti personaggi del calibro di George Clooney, Susan Sarandon, Hillary Clinton ed attivisti politici per i diritti umani, intervengono per dare il proprio sostegno e mantenere alta l’attenzione su queste problematiche.

With shoes you can: on air la campagna P/E 2013 di Cinti

Cinti presenta la sua nuova campagna pubblicitaria per la P/E 2013: un video ironico dove protagonista assoluta è la calzatura. Colorati frame si susseguono fra loro in un gioco di toni pastello per dimenticare il freddo dell’inverno e trasportarci nel caldo primaverile. Tema della campagna ‘Whit shoes you can!’ – Con le scarpe Cinti puoi: far crescere dei bellissimi fiori, baciare un ragazzo, camminare sulla luna, essere Marilyn, giocare a scacchi, fare delle magie, ripararti dalla pioggia e perché no uscire con un super eroe. Protagoniste del video, le proposte must have della prossima stagione. Ballerine rasoterra e decolletè dal tacco vertiginoso, grintosi bikers e seducenti sandali borchiati per affrontare la stagione che sta per arrivare con brio ed allegria. Il video racconta a tutte noi donne l’universo Cinti e lo fa attraverso il web. You Tube, Facebook e sito aziendale sono i principali canali attraverso i quali poter vedere il video, realizzato dall’agenzia creativa Sterven Pictures.

Style Golf e Style Piccoli si vestono a nuovo

Style Golf e Style Piccoli adottano un nuovo look, uniformandosi così al progetto grafico di Style Magazine, curato da Tyler Brülè, declinato in base ai diversi universi di riferimento. Dal numero in edicola da oggi, Style Golf si presenta ai suoi lettori con una nuova veste grafica, contemporanea e ordinata. Una nuova immagine di respiro internazionale per la testata RCS diretta da Carlo Montanaro, che da sempre abbina interviste esclusive a personaggi di rilievo e ai protagonisti della stagione golfistica mondiale, le nuove tendenze e la competenza tecnica, e da oggi ancora di più esalta i dettagli e mostra al meglio le tecniche e i punti di forza dei campioni. Non solo una rivista ma un vero e proprio sistema in cui l’organizzazione di eventi è parte integrante: anche quest’anno Style Golf, in collaborazione con MilleEventi Golf, organizzerà un circuito di dieci gare nei principali circoli del Nord Italia e sarà media partner di competizioni golfistiche su tutto il territorio italiano. Una passione che non si limita ai campi da gioco, ma si estende anche in città per parlare di golf attraverso le iniziative della testata nei negozi Style Club.

Style Piccoli, la rivista RCS diretta da Diamante d’Alessio, dal numero in edicola da venerdì 5 aprile, propone una grafica ancora più moderna, elegante e colorata, oltre ad ampliare ulteriormente i contenuti e l’attenzione all’attualità. Attraverso uno stile ironico e originale, Style Piccoli mostra le nuove tendenze per vivere in modo cool il mondo dei più piccoli e continua la sua ricerca di informazioni pratiche per trascorrere al meglio il tempo insieme ai propri figli. Alle rubriche che forniscono informazioni utili, come quelle relative a cinema, ristoranti e programmi televisivi adatti ai bambini, si aggiunge Cake design, un nuovo spazio dedicato a pasticceri in erba che hanno voglia di entrare da protagonisti nel magico mondo dei dolci.

Palermo cerca concessionaria per gli autobus

Sul piatto 1,4 milioni per due anni

Amat di Palermo ha avviato una gara per l’assegnazione in esclusiva di tutti gli spazi esterni dei propri autobus adibiti a servizio pubblico. Il budget per il contratto biennale è di 1.420.000 euro. Le offerte da parte delle concessionarie dovranno pervenire entro le ore 13 del 22 aprile presso Amat Palermo, via Roccazzo 77. L’apertura delle offerte avverrà alle 16.30 del 23 aprile. E’ richiesta una cauzione provvisoria di 28.400 euro. Le informazioni sono disponibili all’indirizzo www.amat.pa.it

Pubblimarket2 firma The North Face stores Easter campaign

L’azienda statunitense The North Face ha affidato a Pubblimarket2, agenzia udinese specializzata in comunicazione strategica di marketing, l’ideazione del concept creativo e la realizzazione di tutti gli strumenti di comunicazione dell’operazione cross-media denominata ‘The North Face stores Easter campaign’, campagna realizzata ad hoc per promuovere i punti vendita monomarca tedeschi.

Attiva dal 28 marzo al 7 aprile, l’operazione, oltre alla campagna adv, declinata su stampa, web e supporti out of home, prevede anche una promozione speciale volta a spingere la collezione SS 2013. Nel periodo pasquale, infatti, tutti gli appassionati della montagna che si recheranno negli stores di Düsseldorf, Monaco, Stoccarda, Berlino, Lipsia e Colonia, saranno invitati a compilare una cartolina dedicata con la quale potranno partecipare a un concorso che mette in palio buoni spesa del valore di 500 euro per l’acquisto di prodotti a marchio The North Face. Inoltre, tutti coloro che acquisteranno prodotti della collezione SS 2013 riceveranno anche un voucher che commuterà immediatamente il 20% della somma spesa in buoni acquisto utilizzabili fino a maggio.

Il concept creativo, ideato dall’agenzia Pubblimarket2 e riportato in tutti gli strumenti coordinati, raffigura il confronto tra il passato e il presente, ovvero il duraturo impegno che da 45 anni The North Face ha intrapreso nel settore diventando il riferimento ideale per tutti gli sportivi e gli amanti dell’outdoor. Più nel dettaglio, il visual presenta sulla sinistra un’immagine rappresentativa della prima spedizione datata 1966, anno di nascita dell’azienda statunitense, mentre nella parte di destra il riferimento è diretto ai giorni nostri e rappresenta una situazione outdoor legata alla stagione primaverile; al centro campeggia l’headline che, a seconda del punto vendita, recita: ‘Più di 45 anni di esplorazione, stagione dopo stagione’ per gli stores di Stoccarda, Berlino, Lipsia e Colonia, mentre per le nuove aperture ‘Da Berkley a Monaco, più di 45 anni di esplorazione’ e ‘Da Berkley a Düsseldorf, più di 45 anni di esplorazione’. Il presidente di Pubblimarket2, Francesco Sacco, affiancato da Alberto Di Donna per la direzione creativa, ha diretto e coordinato il team strategico per la realizzazione della campagna cross mediale.

 

‘Comunicare, connettersi, vivere’, da domenica on air lo spot Telecom Italia con Luther King

Campagna istituzionale

‘Comunicare, connettersi, vivere’ è il nuovo claim istituzionale Telecom Italia che ribadisce ed estende la missione del brand. La comunicazione e la vita, infatti, si amplificano grazie alle connessioni che infrastrutture sempre più potenti, ubique e diffuse sono in grado di fornire. Ed è per questo che un’Italia connessa e digitale è il sogno di chi lavora in Telecom Italia, per consentire al Paese di trasformarsi, di crescere, di realizzare sogni, aspirazioni e progetti. Sono questi i temi al centro della nuova campagna istituzionale di Telecom Italia on air in tv per due settimane a partire dal 31 marzo. Telecom Italia sceglie per questo grande progetto istituzionale uno dei leader più carismatici del secolo scorso: Martin Luther King che esattamente 50 anni fa pronunciò il discorso passato alla storia per la celebre frase ‘I have a dream’. Ma il discorso viene presentato come sarebbe possibile realizzarlo oggi, concepito da una coscienza collettiva che nasce dalla ‘connessione digitale’, passando da ‘I have a dream’ al ‘We have a dream’. La nuova comunicazione è stata realizzata da DlvBbdo, che ha curato anche la versione stampa che prevede una suggestiva e innovativa immagine di Qrcode, con la direzione creativa esecutiva di Stefania Siani e Federico Pepe, art Luca Iannucci, copy Gennaro Borrelli. Il film è raccontato dall’occhio esperto e profondo del regista Giuseppe Capotondi, che si dedica da anni al mondo della pubblicità e dei video musicali con i quali ha vinto diversi riconoscimenti. La direzione della fotografia è di Glynn Speeckaert e il compito di riportare gli attori nell’America degli anni ’60 è affidato allo stylist Inanna Bantu e alla scenografa Wendy Sidwell. La produzione del film è stata affidata alla Mercurio Cinematografica. L’intera post produzione del film è curata dalla Eight Vfx.

Al nuovo film è collegato l’importante progetto multipiattaforma #iovivoconnesso, ospitato in un’area dedicata del sito telecomitalia.com, che si inserisce nel percorso di Telecom Italia finalizzato alla costruzione di un’Italia digitale. Nello spazio www.telecomitalia.com/iovivoconnesso saranno presentate una serie di video testimonianze  raccolte tra le persone che lavorano in azienda e che raccontano come contribuiscono a far crescere  un’Italia digitale attraverso il loro impegno quotidiano.

#iovivoconnesso si arricchirà anche con il contributo dei canali social di Telecom Italia, dove tutti potranno attivamente partecipare alla conversazione sui significati che può assumere l’espressione #iovivoconnesso, aspetto forte ed emblematico della vita ai tempi del digitale.

Veesible e iLMeteo.it aprono nuove opportunità mobile

iLMeteo.it, primo sito in Italia per le previsioni meteorologiche con oltre 450 milioni di pagine viste, presenta nuove soluzioni di pianificazione per le proprie applicazioni mobile. A partire da marzo, infatti, gli investitori possono scegliere tra 7 modalità di targetizzazione: geotarget Ip, geotarget per Ricerca di Previsione, meteo.target, per operatore telefonico, per Iso, distinguendo il traffico generato da navigazione 3G rispetto al traffico wifi, per prossimità dell’utente tramite Gps.

In particolare, la modalità “meteo- target” permette non solo di poter pianificare in determinate condizioni metereologiche, ma anche di selezionare gli utenti secondo l’operatore telefonico preferito o la modalità di collegamento. In questo modo i clienti potranno realmente entrare in contatto con il target più vicino, massimizzando la copertura sugli utenti interessati alla comunicazione, quelli facenti parte del target comunemente definito di riferimento, e quindi, minimizzando la dispersione classica che si verifica in ogni pianificazione media.
La concessione di tutte le properties iLMeteo.it è di Veesible (Gruppo Tiscali).